27 01 - 10 02 2018 LA MEMORIA ED IL RICORDO

Nei giorni della MEMORIA e del RICORDO, quattro classi terze si sono recate presso la Sala Verdi per partecipare alle iniziative promosse dall'Amministrazione Comunale.
 

27 01 2018 MARCIA DELLA PACE A FANO

Anche quest’anno hanno avuto luogo la Marcia e la Veglia della pace. Tante le persone che haano voluto testimoniare che la pace è possibile.  Dall’anfiteatro “Rastatt” di Fano,  dove Matthias Canapini ha condiviso le esperienze di viaggio attraverso le sue immagini fotografiche («Scatti di Pace»  è stato proprio lo slogan della marcia), si è arrivata alla chiesa di Santa Maria Nuova dove il Vescovo ha guidato la Veglia.

VEDI IL VIDEO     LEGGI L’INTERVENTO DEL  SINDACO

 

19 01 2018 OPENDAY

I due candidati sindaci hanno dato il via alla riunione, a cui erano presenti tantissimi genitori, illustrando la Consulta degli Studenti della Padalino e i suoi numerosissimi campi d’azione: dalla Pace alla salvaguardia dell’ambiente, dal rispetto dei diritti umani alle imminenti elezioni del nuovo Sindaco della Scuola (esercizio concreto di democrazia).

Ha proseguito il Dirigente parlando delle attività, dell'organizzazione della scuola e rispondendo alle domande dei presenti.

Ad allietare il pomeriggio i ragazzi del potenziamento di musica dei corsi di pianoforte e canto

VEDI LE FOTO

12 12 2017 - FESTA PADALINO - PIPPO GIORDANO

Il 12 dicembre, come ogni anno, abbiamo ricordato il dott. Padalino, il medico fanese a cui è intitolata la nostra scuola. È stata, come da diversi anni ormai, un’occasione per riflettere su quei valori, su quegli ideali che hanno ispirato la sua vita: generosità, altruismo, attenzione alle persone nel bisogno. Abbiamo ripreso i temi del nostro progetto di “Educazione alla cittadinanza attiva” con i ragazzi della Consulta che si sono recati nelle classi prime proprio per parlare della figura di Giovanni Padalino e con l’incontro che le classi terze hanno avuto con Pippo Giordano - ex Ispettore della DIA (Direzione Investigativa Antimafia) di Palermo.  Ad una platea estremamente attenta e silenziosa Pippo, che ci onora della sua amicizia ormai da molti anni, ha raccontato del suo lavoro, della lotta alla mafia portata avanti con coraggio  e devozione, dei molti colleghi che hanno perso la vita in questa battaglia.  Molte le domande a testimoniare il forte interesse per questi argomenti. A conclusione, dopo un lungo e caloroso applauso, gli insegnanti presenti hanno voluto stringere la mano a Pippo e i ragazzi si sono avvicinati a lui per chiedere autografi.  Ospite gradita la Consigliera comunale Carla Luzi.

LEGGI ARTICOLO FANOINFORMA

12 12 2017 - FESTA PADALINO -  MOSTRA FOTO D'EPOCA

Il giorno della festa di e della PADALINO, un' altra bella iniziativa ha avuto luogo nel magico cortile della scuola: alle ore 11:00 alla presenza del Sindaco Massimo Seri, è stata inaugurata una mostra di foto d'epoca (dal 1920 al 1960) del Collegio S. Arcangelo, La fabbrica dei gentiluomini.  Le fotografie sono state casualmente rinvenute all’interno di un mobile, situato nel sottotetto, nel corso degli ultimi lavori di ristrutturazione. 

LA MOSTRA  È ALLESTITA ALL’INTERNO DELL’ABSIDE DI S. MAURO.

SARÀ VISITABILE, IN ORARIO SCOLASTICO, FINO AL 31 GENNAIO.

VEDI SERVIZIO DI TELE2000

VEDI SERVIZIO DI TGWEB

LEGGI ARTICOLO DI FANOINFORMA

12 12 2017 - FESTA PADALINO - BANDIERA VERDE

Nel già ricco programma del 12 dicembre l’Istituto “G. Padalino” si è inserita, ancora una volta, la cerimonia di consegna dell'ambito riconoscimento della Bandiera Verde.  La manifestazione è  avvenuta presso la Scuola Primaria “L. Rossi” alla presenza del sindaco Massimo Seri, dell’assessore Samuele Mascarin e dei rappresentanti dell’Ase. A premiare l’impegno dei tre ordini di scuola è intervenuta la rappresentante dell’Eco-schools Marisa Sevizi.

VEDI SERVIZIO OCCHIO ALLA NOTIZIA

11 12 2017 - CONCORSO LIONS  "IL FUTURO DELLA PACE" 

Su invito del LIONS CLUB di Fano il nostro Istituto ha aderito al Concorso Un Poster  per la Pace che nasce per incoraggiare i giovani di tutto il mondo a esprimere la propria visione della pace.  Al Concorso 2017-2018, il cui tema è stato "Il futuro della pace", coordinato nel nostro Istituto dalla Prof.ssa FAZIO, hanno aderito le classi dei Proff. di Arte FERRI e PRETTO. Più di 80 gli elaborati prodotti dagli alunni compresi nella fascia di età  11/13 anni.  Il giorno 11/12 u.s., presso la bellissima aula MONTECITORIO, alla presenza del Presidente del LION CLUB Sig. Riggioni e del Segretario Prof. Franchini, del Dirigente, degli insegnanti e di una rappresentativa delle classi partecipanti si sono tenute le premiazioni.

1° Premio:                  FRANCESCA LORUSSO  IIIB

2° Premio ex aequo:  GIULIA CANESTRARI e GIORGIA SEMERARO IIIB

3° Premio ex aequo:  VANESSA GIAVAGLIA e NICOLÒ SORDONI

Ai ragazzi sono donati buoni per acquisti online.  

VEDI I DISEGNI

VEDI FOTO PREMIAZIONE 

4-5 12 2017  PADOVA: IN SPIRITO DI FRATELLANZA

Corso di formazione ai diritti umani e alla cittadinanza glocale, hanno partecipato CLARA PRIMAVERA e MARIA TERESA FAZIO

​Il Coordinamento nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani, il Centro diritti umani dell’Università di Padova, la Rete nazionale delle Scuole per la pace e la Tavola della Pace promuovono l’Anno dei diritti umani.

Il corso di formazione ai diritti umani e alla cittadinanza glocale "In spirito di fratellanza", che viene realizzato nel 70° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani e della Costituzione della Repubblica italiana, è stata l'occasione per inaugurare l'Anno dei diritti umani.
Il corso era rivolto ad insegnanti, giornalisti, amministratori locali e operatori sociali ed è  parte del Programma nazionale di educazione ai diritti umani e alla cittadinanza glocale “Diritti e Responsabilità”, promosso in collaborazione con il Miur - Direzione generale per lo studente, l’Integrazione e la partecipazione.

L'iniziativa è stata organizzata dal Coordinamento nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani, Centro diritti umani “Antonio Papisca” dell’Università di Padova, Comune di Padova, Ministero dell’istruzione università e ricerca, Scuola di alta formazione Eis-Lumsa, Rete nazionale delle scuole per la pace, Tavola della pace, Cipsi.

LEGGI IL PROGRAMMA     VEDI FOTO

4-5 11 2017

INCONTRO NAZIONALE DELLA RETE DELLE BIBLIOTECHE DELLA LEGALITÀ

Viaggio nella Costituzione Italiana - Valeria Cigliola (Magistrato):  Una "guida" semplice e pratica per affrontare, a scuola, i temi della legalità e della responsabilità per educare i giovani a una cittadinanza consapevole.

Leggere (e scrivere) a Nisida -Maria Franco (insegnate presso il carcere Minorile di Nisida) : Pochissimi tra i ragazzi del carcere di Nisida, se non fosse obbligatorio, sceglierebbero di frequentare la scuola. È quindi indispensabile che i docenti adottino percorsi che consentano ai ragazzi di potersi sperimentare a scuola, come soggetti protagonisti di un processo di apprendimento libero, consapevole e interessante.

La morale non è un favola  Massimo De Nardo (Editore Rrose Selavy): A cosa servono le parole? A nominare il mondo, a dare un nome alle proprie emozioni. Più parole conosco più strumenti avrò per esprimermi e per farmi capire.

Libertà e vincoli: buone storie da leggere. ascoltare, guardare - Silvana Sola (presidente IBBY Italia): La bibliografia del progetto BILL è arrivata a 202 titoli scelti per la loro qualità più che per una pedissequa aderenza al tema della legalità, nella convinzione che nei buoni libri le trame siano molteplici e i valori siano infiniti.

Educazione alla legalità e all’antimafia nella scuola italiana (1980-2015). Il caso siciliano” - Martina Mazzeo (Osservatorio sulla Criminalità Organizzata -Milano): Una panoramica della ricerca che l'Osservatorio sulla Criminalià Organizzata sta svolgendo e un approfondimento sul caso siciliano in quanto incubatore esemplare delle principali esperienze educative nello scenario italiano.

Storie a rischio, storia e rischio. Contro la retorica della legalità - Fabrizio Silei (scrittore): Ogni volta che raccontiamo storie buoniste, politically correct, edulcorate, pavide, noi tradiamo il nostro compito, eliminando il rischio della ferita, rendiamo impossibile l’esperienza, la crescita, la crisi, e quindi ogni benedizione per chi legge. 

4-5 12 2017

INCONTRO NAZIONALE DELLA RETE DELLE BIBLIOTECHE DELLA LEGALITÀ

Viaggio nella Costituzione Italiana - Valeria Cigliola (Magistrato):  Una "guida" semplice e pratica per affrontare, a scuola, i temi della legalità e della responsabilità per educare i giovani a una cittadinanza consapevole.

Leggere (e scrivere) a Nisida -Maria Franco (insegnate presso il carcere Minorile di Nisida) : Pochissimi tra i ragazzi del carcere di Nisida, se non fosse obbligatorio, sceglierebbero di frequentare la scuola. È quindi indispensabile che i docenti adottino percorsi che consentano ai ragazzi di potersi sperimentare a scuola, come soggetti protagonisti di un processo di apprendimento libero, consapevole e interessante.

La morale non è un favola  Massimo De Nardo (Editore Rrose Selavy): A cosa servono le parole? A nominare il mondo, a dare un nome alle proprie emozioni. Più parole conosco più strumenti avrò per esprimermi e per farmi capire.

Libertà e vincoli: buone storie da leggere. ascoltare, guardare - Silvana Sola (presidente IBBY Italia): La bibliografia del progetto BILL è arrivata a 202 titoli scelti per la loro qualità più che per una pedissequa aderenza al tema della legalità, nella convinzione che nei buoni libri le trame siano molteplici e i valori siano infiniti.

Storie a rischio, storia e rischio. Contro la retorica della legalità - Fabrizio Silei (scrittore): Ogni volta che raccontiamo storie buoniste, politically correct, edulcorate, pavide, noi tradiamo il nostro compito, eliminando il rischio della ferita, rendiamo impossibile l’esperienza, la crescita, la crisi, e quindi ogni benedizione per chi legge. 

Educazione alla legalità e all’antimafia nella scuola italiana (1980-2015). Il caso siciliano” - Martina Mazzeo (Osservatorio sulla Criminalità Organizzata -Milano): Una panoramica della ricerca che l'Osservatorio sulla Criminalià Organizzata sta svolgendo e un approfondimento sul caso siciliano in quanto incubatore esemplare delle principali esperienze educative nello scenario italiano.

03 11 2017

4 NOVEMBRE: GIORNATA DELL’UNITÀ NAZIONALE E DELLE FORZE ARMATE 

Abbiamo ricordato e onorato i Caduti del Sant'Arcangelo e tutti i Caduti in guerra per risvegliare il sentimento di Unità Nazionale e per impegnarci in un futuro di pace.  Con noi il dottor Stefano Seretti dirigente del Commissariato di Fano, l'assessore Samuele Mascarin, la consigliera Carla Luzi e, in rappresentanza del CREMI, Marco Rondina.

LEGGI CIRCOLARE

VEDI LE FOTO

25 10 2017

ELEZIONI DEI CAPOLISTA

I CANDIDATI

GLI ELETTI: LEONARDO CHIOCCI e DANIEL ROVINELLI

18 10 2017

DELIA BONINSEGNA CI PARLA DI SE'

con PAOLA CONVERSANO e MARINA BRAGADIN 

ATTENTI E PARTECIPI I  RAGAZZI DELLA CONSULTA E DELLA CLASSE IID 

16 9 2017

PRESENTAZIONE DELLA CONSULTA ALLE CLASSI PRIME 

VEDI FOTO